Amazon.com Widgets
Search for: within in Search in these results
1 role shown Switch to Summary View | Start Over | View Saved Arias (0)
Sort by: Composer | Opera | Role | Voice Part
Composer: Arrigo Boito
Description: a philosopher
Voice Part: tenor
Vocal Fach: spinto tenor
Arias:
Dai campi, dai prati - from Act I, Scene 2. Range: 3F - 4A#/Bb    Extras: Libretto entered by The Ultimate Tenor Aria Album (Version 2.0) by   -  Sheetmusicplus.com Enrico Caruso - Voices of the Opera Series by   -  Sheetmusicplus.com Anthology of Italian Opera - Tenor by   -  Sheetmusicplus.com
Colma il tuo coro d'un palpito - from Act II, Scene 1. Range: 3E - 4B    Extras: Libretto entered by
Forma ideal purissima - from Act IV. Range: 3F - 4A#/Bb    Extras: Libretto entered by
Giunto sul passo estremo - from Epilogue. Range: 3F - 4G#/Ab    Extras: Libretto entered by The Ultimate Tenor Aria Album (Version 2.0) by   -  Sheetmusicplus.com Celebri Arie di Opere - Volume 4 by   -  Sheetmusicplus.com
Dai campi, dai prati, Faust's aria from Mefistofele

Dai campi, dai prati 
Che innonda la notte, 
Dai queti sentier 
Ritorno e di pace, 
Di calma profonda 
Son pieno, di sacro mister. 
Le torve passioni del core 
S'assonnano in placido oblio, 
Mi ferve soltanto 
L'amore dell'uomo! 
L'amore di Dio! 
Ah! Dai campi, dai prati 
Ritorno e verso all'Evangel 
Mi sento attratto, 
M'accingo a meditar.
Colma il tuo cor, Faust's aria from Mefistofele

Colma il tuo cor d'un palpito 
Ineffabile e vero d'amor 
E chiama poi quell'estasi 
Natura! Amor! Mistero! 
Vita! Dio! Vita! Dio! 
Non è che fumo e fola 
In paragon del senso 
Il nome e la parola. 
Ah! Chiama tu poi quell'estasi 
Natura! Amor! Mistero!
Forma ideal purissima, Faust's aria from Mefistofele

Forma ideal purissima 
Della bellezza eterna! 
Un uom ti si prosterna 
Innamorato al suolo. 
Volgi vêr me, 
Di tua pupilla bruna, 
Vaga come la luna, 
Ardente come il sole. 
Un uom ti si prosterna, 
Innamorato, innamorato al suol.
Giunto sul passo estremo, Faust's aria from Mefistofele

Ogni mortal mister gustai, 
Il Real, l'Ideale, 
L'Amore della vergine, 
L'Amore della Dea . . . sì. 
Ma il Real fu dolore 
E l'Ideal fu sogno . . . 

Giunto sul passo estremo 
Della più estrema, età, 
In un sogno supremo 
Sì bea l'anima già, 
In un sogno supremo, ecc. 
Re d'un placido mondo, 
D'una landa infinita, 
A un popola fecondo 
Voglio donar la vita 
Sotto una savia legge 
Vo'che surgano a mille 
A mille e genti e gregge 
E case e campi e ville.
 
Ah! Voglio 
Che questo sogno 
Sia la santa poesia 
E l'ultimo bisogno 
Dell'esistenza mia. 
Voglio che questo sogno 
Sia la santa poesia 
Dell'esistenza! 
Ecco . . . 
La nuova turba 
Al guardo mio si svela!
S'ode un cantico in ciel.
S'ode un cantico in ciel.
Già mi beo nell'augusto raggio 
Di tanta aurora! 
Già nell'idea pregusto 
L'alta ineffabil ora!
Sort by: Composer | Opera | Role | Voice Part