Aria Database - Search the Database
Search for: within in Search in these results
Check All Records1 aria shown Switch to Summary View | Start Over | View Saved Arias (0)
Sort by: Composer | Opera | Aria | Role | Voice Part | Language
from Act II of the Italian opera La Gioconda by Amilcare Ponchielli
Libretto: Arrigo Boito

Role: Barnaba, a spy for the Inquisition
Voice Part: baritone       Fach: dramatic baritone
Setting: The deck of Enzo's ship, 17th century
Synopsis: Barnaba sings a merry fisherman's ballad along with Enzo's crew. However, his cheerfulness is merely a front in order to measure the strength of Enzo's men.
Range: Tessitura:
D#/Eb3 - F4F3 - D#/Eb4
Translations/Aria Texts:
Libretto entered by LaScala Web (added 1998-05-12)
Ah! pescator affonda l'esca, Barnaba's aria from La Gioconda

La canzon ve lo dicea:
un pescator che attende la marea,
ho la barca laggiù nell'acqua bassa.
È tempora domani, e si digiuna,
per mia fortuna;
la mensa magra il pescator ingrassa.
(Siam salvi! Han riso. Sono ottanta
fra marinari e mozzi. Han tre decine
di remi e nulla più; due colubrine
di piccolo calìbro.Or va', con quanta
lena ti resta, e disponi le scolte
colà dove le macchie son più folte.
Io qui rimango a far l'ufficio mio.
Vanne con Dio.)

Ah! pescator, affonda l'esca,
a te l'onda sia fedel,
lieta sera e buona pesca
ti promette il mare, il ciel.
Va', tranquilla cantilena,
per l'azzurra immensità;
una placida sirena
nella rete cascherà.
(Spia coi fulminei
tuoi sguardi accorti,
e fra le tènebre
conta i tuoi morti.
Sì, da quest'isola
deserta e bruna
or deve sorgere
la tua fortuna.
Sta' in guardia! e il rapido
sospetto svia,
e ridi e vigila
e canta e spia...!)
Brilla Venere serena
in un ciel di voluttà; ...
una fulgida sirena
nella rete cascherà!...
Sounds:
none
Sheet Music/Scores:
none
Recordings:
none
Sort by: Composer | Opera | Aria | Role | Voice Part | Language